1/3/2017

Case antisismiche

Mettere in sicurezza le case dal rischio sismico è possibile salvando vite umane e evitando danneggiamenti profondi alle strutture. Esistono tecniche poco invasive che possono portare ad un buon livello di ristrutturazione: dall’inserimento di catene per collegare meglio pareti, tetti e coperture al rinforzo delle fondamenta con pali di consolidamento; dalla stabilizzazione della muratura con miscele specifiche all’applicazione di fibre per consolidare le volte. In alcuni casi, ad esempio negli edifici in cemento armato, si può intervenire con l’inserimento di molle o di gomme a livello delle fondamenta in modo da creare un cuscinetto che attenui l’impatto dell’onda d’urto sismica. Le valutazioni che portano ad una delle scelte descritte dipendono dalla storia dell’edificio: confrontando l’anno di costruzione con il territorio in cui è ubicato si può capire se vigevano norme antisismiche […]
Continua a leggere
1/2/2017

Previsioni 2017

Sarà un buon 2017 per gli analisti che si occupano di previsioni legate al mercato della casa . E’ questo quanto emerge da un approfondimento fatto in relazione ai report preparati dai maggiori esperti del settore.  I mutui con tassi d’interesse ai minimi e i prezzi ancora fermi o in lieve discesa come conseguenza della lunga crisi fanno propendere gli uffici studi delle varie società per una potenziale vendita di case superiore alle 550 mila unità. Sarà Milano la realtà con maggiori prospettive di recupero con alcuni lievi incrementi di prezzo che già stanno salendo del 1%-2% anche se le previsioni sono buone per tutto il territorio nazionale con particolare riferimento alle grandi città mentre i capoluoghi di provincia e l’hinterland dei grandi centri dovranno aspettare il 2018 per la […]
Continua a leggere