22/4/2016

Case in legno

Condividi questo articolo

Un tempo parlando di case in legno il pensiero andava alla baita in montagna e al legno si attribuiva il solo pregio termico. Oggi invece le case in legno vengono realizzate ad uso residenziale permanente e sono adatte ad inserirsi nei contesti urbani assomigliando in tutto e per tutto alle strutture di mattoni.

Costruire con il legno non è molto diverso dal costruire tradizionale; si parte dall’individuazione dell’area, si presenta un progetto e, rilasciato il titolo autorizzativo, si affidano i lavori a imprese specializzate nel settore. L’unica cosa che muta è l’alto grado di prefabbricazione che significa massima definizione nella progettazione e quindi pochissime varianti in corso d’opera ma soprattutto costi e tempi certi.

Sotto l’aspetto dei tempi un cantiere in legno è molto più breve del tradizionale: per la sola parte strutturale bastano anche quindici giorni.

Con il legno vengono utilizzate due sistemi costruttivi; il sistema a telaio che prevede la prefabbricazione, a diversi livelli, di pannelli assemblati in stabilimento per formare pareti , solai e coperture e il sistema X-Lam che consiste nell’assemblaggio di tavole di legno massiccio, piani multistrato a strati incrociati con funzione portante di piastra o lastra.

Le case in legno sono ecologiche, garantiscono alte prestazioni energetiche (anche con consumi fino all’80% in meno di quelli tradizionali), preservano il comfort interno e sono antisismiche perchè l’impatto distruttivo dei terremoti è proporzionale alla massa e il legno pesa la metà rispetto alla muratura.

Pasquale Salvatore

Potrebbe interessarti anche:

Investire nel box auto

Il box auto è tornato ad essere un buon investimento. Il mercato dei garage è in decisa ripresa dopo anni…

Continua a leggere

Il rilancio dei centri commerciali

L' apertura recente del centro commerciale di Arese, il più grande d'Europa con 130 mila mq costruiti, segna il rilancio…

Continua a leggere