2/3/2016

Legge di Stabilità e real estate

Condividi questo articolo

La Legge di Stabilità ha introdotto alcune importanti misure relative al settore dell’immobiliare contribuendo a rendere più trasparente il mercato.

Le principali riguardano: le modifiche legate al pacchetto casa Imu/Tasi con l’abolizione della Tasi sulla prima casa; la detrazione Irpef dell’Iva dovuta sugli acquisti di unità immobiliari di classe energetica A o B effettuati entro il 2016 ceduti dalle imprese costruttrici; la proroga delle detrazioni Irpef per il 2016 per gli interventi di riqualificazione energetica e per quelli di ristrutturazione degli edifici; l’invarianza dell’imposizione locale per il 2016; le disposizioni relative alla locazione finanziaria di immobili da adibire ad abitazione principale .

L’ obiettivo del Legislatore è stato quello di indirizzare le scelte sulla riduzione dell’imposizione sugli immobili e sulla semplificazione delle norme stesse.

Tra le novità anche l’approvazione della legge delega appalti che prevede maggiore trasparenza e pubblicità delle procedure di gara, la riduzione degli oneri documentali a carico dei soggetti partecipanti, l’estensione delle forme di partenariato pubblico privato. Con questi interventi si rafforza il processo teso a valorizzare , attraverso la dismissione, gli immobili pubblici.

Pasquale Salvatore

Potrebbe interessarti anche:

Poco estero per i fondi italiani

Dopo le numerose operazioni immobiliari condotte nel 2015 da investitori stranieri in Italia, qualcosa si muove anche nel senso opposto…

Continua a leggere

La stagione dei mutui

Proprio in questi giorni sono apparse sui principali quotidiani nazionali alcune notizie relative alla rivisitazione normativa legata ai contratti di…

Continua a leggere